giovedì 7 gennaio 2010

Clamoroso al Cibali! A tempo scaduto Microsoft presenta la Zune Station!!!

Sarebbe stato bello eh?

Riassumo in questo post un po' di pensieri che ho gia' sparso in giro per la rete.

Al CES di Las Vegas mi aspettavo l'equivalente di Apple TV da parte di Microsoft, anzi mi aspettavo qualcosa di piu' della Apple TV.

Nel mio immaginario c'e' questa fantomatica Zune Station che non e' semplicemente un PC travestito da media center. Se fosse solo un PC non avrei bisogno che qualcuno me lo assemblasse, sono capace di farlo da me, quello che voglio e' un pacchetto che comprenda hardware, software e servizi.

Oggi come oggi uno si mette un PC in salotto, collega un po' di cavi e... poi si ritrova un bel giocattolo da geek privo delle reali funzionalita' richieste ad un media center del 2010.

La Zune Station dovrebbe avere gia' tutto il software necessario presintallato e tutti i servizi gia' pronti all'uso.

Per software intendo un media center che sia un passo avanti rispetto a quello di Windows 7 che e' macchinoso e troppo PC-oriented oltre che privo di tutta una serie di funzionalita' in primis il supporto per i Blu Ray e per i piu' diffusi formati video in circolazione.

Inoltre la Zune Station dovrebbe avere servizi come Zune Pass e lo streaming video HD, che c'e' oggi sulla 360 con Zune Video, gia' forniti di serie, se poi uno non ha la banda sufficiente per la parte video... beh c'e' sempre tutto il resto, per la musica anche la piu' patetica delle connessioni e' piu' che sufficiente e comunque non si puo' mica aspettare che tutto il pianeta sia cablato per iniziare a fornire questo tipo di prodotti.

Inoltre trovo ridicolo che per utilizzare certe funzionalita' dei media center sia necessario accendere la TV ed usarla come monitor... siamo nel 2010 per dio!!! E Samsung l'ha capito e ha presentato un telecomando per la serie TV LED 9000 che e' una specie di iPod Touch. Non so ancora che funzionalita' abbia, ma nel mio caso lo Zune Remote sarebbe un dispositivo che non necessita' di accendere la TV per fare cose come controllare la programmazione TV e schedulare la registrazione dei programmi, o per avviare il media center in modalita' audio per ascoltare la musica.

Lo Zune Remote dovrebbe anche offrire servizi di "sveglia" avvisando quando un programma messo tra i preferiti sta iniziando, tutto questo senza bisogno che la Zune Station o la TV siano accesi.

E lo Zune Remote dovrebbe poter riprodurre audio e video quando ci si allontana dalla TV: mica vorrete perdervi qualche momento clou della partita se per caso dovete correre in bagno per emergenze impellenti! :D

E dovrebbe permettere di scegliere il dispositivo o i dispositivi sui quali visualizzare il programma prescelto, si dovrebbe poter pilotare piu' televisori da una singola Zune Station e da un singolo Zune Remote, o addirittura avere una funzionalita' intelligente che riconosce automaticamente quando si passa da una stanza all'altra spegnendo una TV e accendendo l'altra. Oppure permettere di scegliere il PC come device di output effettuando lo switch in modo del tutto trasparente e senza interruzione.

Un altro punto importante sarebbe l'integrazione con la TV in modo da far si' che non sia semplicemente un monitor per l'home theater, e questo chiaramente richiederebbe accordi tra Microsoft e le varie Samsung, LG, Panasonic e compagnia bella. Questo e' forse l'aspetto che presenta piu' variabili ma non e' neppure necessario che sia presente da subito, potrebbe essere un successivo step nello sviluppo della Zune Station.

In particolare sarebbe importante poter mixare il segnale TV con quello del media center in modo ad esempio di avere notifiche a schermo provenienti dal media center anche quando si guarda la TV in modalita' nativa.

Spero di avere reso l'idea. Non si tratta di nulla di fantascientifico, le tecnologie per realizzare la Zune Station e lo Zune Remote esistono e sono piu' che collaudate, ma se qualcuno non si sveglia a implementarle... in realta' confido in Apple ;)

4 commenti:

  1. Se aspettiamo Microsoft a realizzare una roba del genere facciamo prima a comprarci i pezzi da soli e a crearcelo per conto nostro :D

    Chissà che qualcuno da laggiù ti legga e renda reale questo sogno.


    P.s.: lo sò che su Tom's HW scrivono hahate a ogni argomento ;-)

    RispondiElimina
  2. Credo che in fondo una specie di referente l'abbiamo, ma ormai mi sa che anche il papero si è stancato di andare contro i muri ;)

    PS: che curiosità, proprio oggi su Rai Storia sentivo in un documentario su "Tutto il calcio minuto per minuto" com'era nata l'affermazione "Clamoroso al Cibali!", ed ecco che l'hai riproposta :D

    RispondiElimina
  3. Eh si, Paperino si sarà bello che rotto i compilatori a furia di combattere con certa gente.

    Il "Clamoroso al Cibali" non lo sapevo...

    RispondiElimina
  4. Il "Clamoroso al Cibali" è nato in un Catania-Inter del 1961, quando il Catania vinceva 2-0 sull'Inter pigliatutto di Herrera.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Clamoroso_al_Cibali

    La paternità dell'espressione viene attribuita a Sandro Ciotti, ma non se ne ha la certezza assoluta, anche perché non vi sono registrazioni dell'epoca che lo possano confermare ;)

    RispondiElimina